Accesso ai servizi

OBBLIGO DELLA COMUNICAZIONE DI INGRESSO NELLA REGIONE CALABRIA PER I SOGGETTI PROVENIENTI DALLE ZONE FOCOLAIO COVID-19



OBBLIGO DELLA COMUNICAZIONE DI INGRESSO NELLA REGIONE CALABRIA PER I SOGGETTI PROVENIENTI DALLE ZONE FOCOLAIO COVID-19


Il sindaco di Trebisacce, Avv. Franco Mundo e l’Amministrazione comunale

COMUNICANO CHE

Come evidenziato dall’Ordinanza del Presidente della Regionale Calabria N.3 dell’8 marzo 2020, richiamata dall’ordinanza sindacale N.14 del 8 marzo 2020, emessa dal Sindaco di Trebisacce , Avv. Franco Mundo, è disposto l’obbligo di autosegnalazione e la misura della quarantena obbligatoria, con sorveglianza attiva, per chiunque sia arrivato in Calabria, nei 14 giorni antecedenti alla data dell’8 marzo u.s., dopo aver soggiornato nelle zone a rischio epidemiologico, come indicate dall’O.M.S, nonché nella regione Lombardia e nelle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro – Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano – Cusio –Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia,

La prefettura di Cosenza ha chiesto ai sindaci di trasmettere le segnalazioni ricevute, anche perché in molti che sono rientrati nei paesi d’origine, non hanno provveduto all’autosegnalazione.

Ricordando l’obbligo di legge, si segnala che la comunicazione, ad opera dei diretti interessati o di chi sia a conoscenza dell’avvenuto ingresso nel territorio cittadino da parte di terzi che abbiano soggiornato nelle zone a rischio sopraindicate, può avvenire:

- o attraverso mail da inviare all’indirizzo ufficio.segreteria@comune.trebisacce.cs.it

- o tramite segnalazione telefonica al numero sociale 3791338072

Dovrà essere comunicata la data di partenza dalla zone indicate e la data di arrivo nel territorio di Trebisacce.

Segnalate chiunque sia arrivato o arrivi.

Non abbiate timore.

Grazie a tutti della collaborazione.