Accesso ai servizi

Carta d'identità elettronica (C.I.E.)


Carta d'identità elettronica  (C.I.E.)


Carta di Identità Elettronica (C.I.E.)

Informazioni generali

La Carta d’Identità Elettronica vale    come documento di identità e di espatrio in tutti i Paesi dell’Unione Europea e in quelli che la accettano al posto del passaporto e può essere richiesta presso l’Ufficio Anagrafe sito a Castrolibero, Via Bonifacio VIII C/da Andreotta.

Le carte d’identità in formato cartaceo rilasciate in precedenza restano valide fino alla loro data di scadenza.

La validità della Carta di identità varia a seconda all’età del titolare ed è di:

3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;

5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;

10 anni per i maggiorenni.

Cittadini italiani residenti all’estero: Attualmente la carta d’identità elettronica non può essere rilasciata ai cittadini italiani residenti all’estero iscritti all’Anagrafe Italiana Residenti all’Estero (AIRE) in quanto il rilascio del documento è subordinato all’allineamento dei dati anagrafici nel sistema dell’Indice Nazionale delle Anagrafi (INA/SAIA).

Per i cittadini italiani residenti all’estero iscritti all’AIRE verrà rilasciata la carta d’identità in formato cartaceo.

Caratteristiche e donazione di organi e tessuti: La Carta d’Identità Elettronica ha l’aspetto e le dimensioni di una carta di credito. È dotata di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell’identità del titolare, compresi elementi biometrici come fotografia e impronta digitale. È valida per la registrazione e l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione erogati attraverso lo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale (www.spid.gov.it). Inoltre contiene l’eventuale consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti in caso di morte, che ogni cittadino può esprimere proprio quando chiede la carta d’identità. Tale scelta sarà inserita nel database del Ministero della Salute che permetterà ai medici del Coordinamento Regionale delle Donazioni e dei Prelievi di Organi e Tessuti di consultare, in caso di possibile donazione, la dichiarazione di volontà. Si può cambiare decisione in qualsiasi momento, recandosi presso gli uffici dell’ASP.

Costo per il rilascio del documento:
€22,47 se scaduta
€ 27,89 se smarrita o deteriorata
€ 50,00 per i non residenti
il pagamento deve avvenire a mezzo versamento su conto corrente n. 50404615 intestato a Comune di Trebisacce.
E’ necessario munirsi di n.1 foto in formato digitale.

 La carta d’identità può essere richiesta esclusivamente se il precedente documento è in scadenza, scaduto, smarrito, rubato o deteriorato; non deve invece essere richiesta a seguito di cambio indirizzo o residenza.

Minori: presenza del minore e di entrambi i genitori muniti di documento d’identità valido, una foto tessera a colori su sfondo bianco,recente e senza copricapo in alternativa: presenza del minore e di un solo genitore con un testimone maggiorenne muniti di documento d’identità valido, una foto tessera a colori su sfondo bianco, recente e senza copricapo, assenso all’espatrio firmato dal genitore assente e copia del documento d’identità di quest’ultimo (il testimone non è necessario se caso il minore possiede un altro documento di riconoscimento valido es. passaporto). In mancanza di assenso all’espatrio del genitore assente occorre il nulla osta del Giudice Tutelare. Tessera sanitaria (carta nazionale dei Servizi) o codice fiscale.

Per il minore di 14 anni è possibile andare all’estero con la carta di identità solo accompagnato da uno dei genitori o da chi ne fa le veci. Ecco perché la carta d’identità valida per l’espatrio rilasciata ai minori di età inferiore ai 14 anni riporta il nome dei genitori o di chi ne fa le veci. Fino al compimento dei 14 anni il minore può recarsi all’estero senza accompagnamento solo se si verificano tutte le condizioni che seguono: è affidato a una persona, a un ente o a una compagnia di trasporto è munito di una dichiarazione in cui viene menzionato il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui il minore è affidato la dichiarazione è stata rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione la dichiarazione è convalidata dalla Questura o dalle Autorità consolari.

Maggiorenni: presenza dell’interessato, una foto tessera a colori su sfondo bianco, recente e senza copricapo e carta di identità scaduta/in scadenza.

Tessera sanitaria (carta nazionale dei Servizi) o codice fiscale. In caso di smarrimento/furto della precedente carta d’identità è necessario esibire la denuncia presentata all’autorità di P.S. e un altro documento di riconoscimento in corso di validità (oppure due testimoni muniti di documento di identità valido).

Stranieri: Anche ai cittadini stranieri residenti può essere rilasciata la carta d`identità con le stesse modalità dei cittadini italiani. In questo caso ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento e non costituisce titolo per l`espatrio. Il cittadino straniero deve avere permesso di soggiornoin corso di validità. Ai fini dell’identificazione il cittadino straniero o comunitario, che richiede per la prima volta la carta d’identità italiana, deve esibire un documento valido per l’espatrio rilasciato dalle autorità competenti del Paese di origine oppure un’attestazione consolare con fotografia.

Consegna documento: Il documento non sarà consegnato a vista dall’ufficio anagrafico, ma spedito dal Poligrafico dello Stato all’indirizzo indicato dall’interessato entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta. Si invita pertanto la cittadinanza a provvedere sollecitamente alla richiesta di rinnovo del documento in scadenza o smarrito, in particolare quando non si disponga di altri documenti in corso di validità. In caso di presenza di dati difformi tra la banca dati anagrafica, l’anagrafe tributaria e l’Indice Nazionale delle Anagrafi (INA) potrebbe non essere possibile procedere all’emissione del nuovo documento.