Accesso ai servizi

Giovedì, 04 Febbraio 2021

AVVISO PUBBLICO PER L'ATTIVAZIONE DELL'INTERVENTO SERVIZIO CIVICO COMUNALE



AVVISO PUBBLICO PER L'ATTIVAZIONE DELL'INTERVENTO SERVIZIO CIVICO COMUNALE


In esecuzione della Deliberazione di Consiglio Comunale n. 18 del 23/5/2019, della Deliberazione di Giunta Comunale n. 136 del 13/6/2019 e della determinazione del Responsabile del Settore n° 86 del 26/01/2021 sono aperti i termini per la partecipazione all'Avviso Pubblico per l'attivazione dell'intervento denominato "Servizio Civico" in favore di cittadini che versano in condizioni di disagio sociale ed economico, al fine di coniugare il bisogno socio-economico con la volontà di impegnarsi in attività di utilità civile.

Requisiti

Possono accedere al servizio civico comunale persone singole che si trovano in condizioni di povertà o di disagio socio-economico in possesso dei seguenti requisiti:
  1. residenti nel Comune di Trebisacce
  2. in possesso di un'attestazione ISEE dal valore economico Massimo pari ad euro 15.000,00
  1. di età non inferiore ai 18 anni ed in età non superiore agli anni 65
  2. stato di disoccupazione
  3. abilità al lavoro con capacità lavorativa residua o limitata in relazione alla disabilità
  4. assenza di copertura assicurativa o altre forme di tutela da parte di altri Enti pubblici
  5. assenza di programmi di inserimento lavorativo sostenuti da un finanziamento pubblico
  6. che non siano già percettori di reddito di cittadinanza;
  7. cittadini residenti nel Comune di Trebisacce che si trovino in stato di bisogno e, quindi che risultino esposti al rischio di marginalità sociale
I requisiti sopra elencati devono essere posseduti alla data di scadenza dell'Avviso Pubblico.

Ogni nucleo familiare ha la possibilità di concorrere all'assegnazione con una sola domanda, anche se ad esso appartengono più persone in possesso dei requisiti necessari all'accesso alla prestazione.

I Requisiti di accesso saranno accertati dal Settore Servizi Sociali.

Gli operatori di Servizio Civico non possono accedere ad altre forme di intervento di inserimento sociale attivo afferenti a finanziamenti pubblici, pertanto i beneficiari devono optare per uno degli interventi non essendo tra loro cumulabili, anche se l'agevolazione sia stata corrisposta ad un altro componente dello stesso nucleo familiare.

Nel caso in cui l'operatore di servizio civico o altro componente del nucleo familiare risulti beneficiario di REI e/o Reddito di cittadinanza, dovrà essere revocato dal Servizio Civico.

Le domande di partecipazione devono pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 23/02/2021 con le seguenti modalità:

1) IN BUSTA CHIUSA a mano direttamente al protocollo comunale

Le domande pervenute oltre il termine stabilito o prive dell' attestazione ISEE saranno escluse.
Le stesse dovranno essere redatte sul modello allegato al presente bando, in distribuzione presso il Settore Segreteria Socio Culturale e disponibili sul sito istituzionale dell'Ente .
 
 
Alla domanda dovrà essere allegata obbligatoriamente tutta la documentazione indicata nell'apposito modello e necessaria all'attribuzione del punteggio, in caso di mancata documentazione attestante il possesso dei requisiti dichiarati non si potrà procedere all'attribuzione del relativo punteggio. Le domande con ISEE superiore ad €.15.000,00 non saranno prese in considerazione;

Sulla busta contenente la domanda di partecipazione, dovrà obbligatoriamente essere riportata la dicitura "Servizio Civico Comune di Trebisacce" e dovrà essere indicato il mittente, per permettere una corretta acquisizione delle istanze.

A seguito della presentazione delle domande sarà predisposta, a cura dell'Ufficio dei Servizi Sociali, una graduatoria sulla base dei parametri di seguito specificati:
  1. nucleo familiare di cui fanno parte minori: PUNTI 4 (1 punto a minore)
  2. nucleo familiare privo di uno dei due coniugi (vedovanza, separazione, stati di abbandono etc.,): PUNTI 1
  3. soggetto solo (nucleo familiare con un solo componente) Punti 2
  4. soggetto a forte rischio di esclusione sociale (malattia mentale, dipendenza certificata,): PUNTI 3
  5. presenza nel nucleo familiare di problemi di disabilità di vario tipo documentati con certificazione medica: PUNTI 2
  6. soggetto ex detenuto PUNTI 3
Ai fini della formulazione della graduatoria, in caso di parità di punteggio verrà data priorità al richiedente con il valore ISEE più basso, in caso di ulteriore parità al richiedente più giovane d'età.

I soggetti ammessi alla misura potranno essere inseriti per un periodo non superiore a 3 (tre) mesi, eventualmente rinnovabili per ulteriori 3 (tre) mesi al massimo, su richiesta dell'interessato da presentare dieci giorni prima della scadenza e previa valutazione dell'Ufficio Servizi Sociali sulla permanenza dei requisiti.

L'attività istruttoria di accesso al SERVIZIO CIVICO è di competenza dell 'Ufficio Servizi Sociali, così come la liquidazione dei compensi, previa attestazione dell'attività svolta da parte dei Responsabili dei Settori nell'ambito dei quali il Servizio Civico viene svolto.

La graduatoria, redatta secondo i parametri di cui al presente avviso pubblico, viene approvata con determinazione del Responsabile dei Settore Socio Culturale, ha validità nell'anno in corso, e sarà pubblicata all'Albo on line comunale, sul sito istituzionale dell'Ente per 15 giorni e confermata in assenza di ricorsi.

Qualora pervengano ricorsi entro i 15 giorni stabiliti per la pubblicazione, si provvederà all'esame degli stessi e alla approvazione della graduatoria eventualmente rielaborata, che sarà considerata definitiva.

La graduatoria provvisoria e quella definitiva saranno pubblicate esclusivamente sul sito istituzionale del Comune di Trebisacce e tale pubblicazione avrà anche valore di notifica agli interessati.

Prima dell'avvio di ciascun beneficiario alle attività previste dal Servizio Civico, verrà predisposto un "Patto di attivazione sociale", sottoscritto dall'interessato, dal Responsabile di Settore nell'ambito del quale il Servizio Civico viene svolto e dal Responsabile dei Servizi Sociali, in cui verranno definiti modalità e termini di espletamento del servizio.

La mancata sottoscrizione del Patto o il mancato rispetto di una o più clausole in esso definite comporteranno la decadenza dei benefici. Si procede alla revoca in caso di gravi inadempienze rilevate da responsabile Sia l'amministrazione Comunale che il beneficiario del contributo possono, per giustificati motivi, recedere dall' accordo con semplice comunicazione scritta.

Il compenso sarà determinato e corrisposto in maniera forfettaria come contributo cosi come deciso in delibera di giunta 110-136 del 13/6/2019 per un'attività che non potrà superare le 24 ore settimanali.

Il numero dei cittadini da avviare ai progetti di Servizio Civico è determinato in relazione alle disponibilità di Bilancio.

I cittadini ammessi al servizio civico potranno svolgere servizi di utilità collettiva nei seguenti ambiti di attività non qualificabili come prestazione di lavoro:

- servizio di manutenzione, pulizia e salvaguardia di parchi, giardini, scuole, lungomare e di ogni altro luogo pubblico eventualmente indicato dal settore;  
- servizio di custodia, vigilanza e manutenzione, pulizia, apertura e chiusura di strutture pubbliche;
- accompagnamento e assistenza negli scuolabus; attività atte a rimuovere situazioni di svantaggio in cui versano alcune categorie di utenti (diversamente abili, minori, anziani, etc.,);
- servizi di piccola manutenzioni degli edifici pubblici e collaborazione durante le manifestazioni pubbliche;

L'inserimento nelle attività del Servizio Civico non comporta alcun rapporto organico con l'Amministrazione e non costituisce in alcun caso un rapporto di lavoro subordinato trattandosi di servizio con scopi di promozione e di integrazione sociale ed eliminazione dello stato di isolamento, pertanto il rapporto tra gli operatori del Servizio Civico e l'Amministrazione Comunale si configura come mera inclusione sociale attiva e pertanto come mero contributo assistenziale.

Per tutto quanto non espressamente specificato nel presente Avviso Pubblico si rimanda a quanto stabilito nel regolamento del Servizio Civico comunale, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 18 del 23/5/2019

Documenti allegati: